Irpinia Job


Portale del Settore Lavoro e Formazione della Provincia di Avellino

La compensazione territoriale

Per i datori di lavoro privati è stata introdotta, dal 2011, l'automaticità della compensazione (D.L 138/2011, convertito con modificazioni, dalla Legge 148/2011, ha sostituito l'art.5, comma 8, Legge 68/1999, aggiungendovi i commi da 8bis a 8quater, modificando la disciplina della compensazione), possibilità che era stata, invece, esclusa per le Amministrazioni pubbliche che potevano essere autorizzate, su loro motivata richiesta, ad assumere in una unità produttiva un numero di lavoratori aventi diritto al Collocamento obbligatorio superiore a quello prescritto, portando le eccedenze a compenso del minor numero di lavoratori assunti in altre unità produttive delle medesima Regione.

Il nuovo comma 8ter, art.5, Legge 68/1999, introdotto dal D.Lgs.vo 151/2015, estende la compensazione automatica anche ai datori di lavoro pubblici.

Nel settore privato, gli obblighi di occupazione del persona disabile verificatisi a livello nazionale, per cui le eccedenza in una sede rispetto ad un'altra, possono essere compensate automaticamente dai datori di lavoro.

Ciò vale anche fra le imprese di un gruppo, che possono fruire di una compensazione c.d "interaziendale".

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con la circolare n.27 del 24.10.11, ha precisato che sono abrogate tutte le precedenti disposizioni in materia, compresi l'art.5, D.P.R 333/2000 e il D.M del 24.04.07, inerente ai criteri e alle modalità per il rilascio dell'autorizzazione alla compensazione territoriale. Della compensazione dovrà essere data nel prospetto informativo annuale


Menu di pagina
stampa la pagina  stampa la paginatorna su torna su
Bookmark and Share« indietro

News

Offerte di Lavoro

Garanzia Giovani

Centri per l'Impiego

Centri per l'Impiego


vai alla pagina dei Centri »

Social Network

Servizi al Cittadino