Irpinia Job


Portale del Settore Lavoro e Formazione della Provincia di Avellino

Assegno di Ricollocazione (AdR)

L'Assegno di Ricollocazione (AdR) è uno strumento che aiuta le persone disoccupate nella ricerca di lavoro offrendo un servizio personalizzato e intensivo di assistenza presso i Centri per l'Impiego o operatori autorizzati.

Può essere richiesto dalle persone disoccupate che ricevono la Nuova Assicurazione Sociale per l'Impiego (NASpI) almeno 4 mesi.

In accordo con le Regioni, la politica attiva nazionale dell'assegno di ricollocazione è oggetto di una sperimentazione per valutarne l'efficacia e l'impatto sul sistema informativo.

Al termine della sperimentazione lo strumento entrerà a regime e tutti i potenziali beneficiari potranno richiederlo.

La sperimentazione interessa circa 30.000 potenziali beneficiari, individuati con estrazione casuale, che saranno avvisati personalmente del loro inserimento nella sperimentazione con messaggio al cellulare, messaggio di posta elettronica e lettera raccomandata.

Per informazioni è possibile contattare il numero verde 800.000.039 attivo dalle 09:00 alle 18:00, dal Lunedì al Venerdì e la casella e-mail: info@anpal.gov.it.

L'ammontare dell'assegno, che concretamente è corrisposto all'ente che eroga il servizio di assistenza alla ricollocazione, dipende dal:

I valori minimi e massimi che si possono ottenere combinando questi due criteri sono fissati dalla delibera dell'ANPAL - Agenzia Nazionale Politiche Attive Lavoro -, n°9 del 28.11.16:

  • da € 1.000,00 a € 5.000,00 in caso di risultato occupazionale che preveda un contratto a tempo indeterminato (compreso apprendistato);
  • da € 500,00 a € 2.500,00 in caso di contratto a termine superiore o uguale a 6 mesi;
  • da € 250,00 a € 1.250,00 per contratti a termine da 3 a 6 mesi (solo in Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia).

Gli Enti che possono erogare la misura sono i Centri per l'Impiego selezionati dalle Regioni e i soggetti accreditati a livello nazionale e regionale alle politiche per il lavoro.

Per consultare l'albo nazionale dei soggetti accreditati ai servizi per il lavoro, clicca qui.

La sperimentazione prevede l'applicazione di tutte le regole previste dal modello:

 

Menu di pagina
stampa la pagina  stampa la paginatorna su torna su
Bookmark and Share« indietro

News

Offerte di Lavoro

Garanzia Giovani

Centri per l'Impiego

Centri per l'Impiego


vai alla pagina dei Centri »

Social Network

Servizi al Cittadino